Cestistica SpezzinA
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
CESTISTICA SPEZZINA IN TRASFERTA A BRONI NELLA 20a GIORNATA
Sabato 24 febbraio 2024
Palla a due domenica alle ore 18 al PalaVerde di Broni (PV)
LA CESTISTICA SPEZZINA SFIORA L'IMPRESA: CEDE ALLA CAPOLISTA DERTHONA SOLO NEL FINALE
Domenica 18 febbraio 2024
Partita strepitosa delle bianconere, che si vedono però superate negli ultimi secondi di gara. Tre le spezzine in doppia cifra
LA CESTISTICA SPEZZINA ATTENDE LA CAPOLISTA DERTHONA
Sabato 17 febbraio 2024
Palla a due domenica alle ore 18 al PalaMariotti

Una Cestistica di ripresa vince a Cagliari 49-78

Secondo tempo da 44-9 in favore delle bianconere

La Cestistica prosegue la sua marcia ed espugna il PalaCUS di Cagliari col punteggio di 49-78. Il risultato però non esprime a sufficienza il carattere che le ragazze bianconere hanno messo in campo, soprattutto nella ripresa, quando è arrivata la prorompente reazione ad un primo tempo chiuso sotto di 6 lunghezze. E arriva così anche la prima vittoria da capo-allenatrice per Giulia Zampieri, che ha sostituito l’head coach Marco Corsolini, rimasto a casa per via di un attacco influenzale. Quattro le bianconere in doppia cifra: guida Silvia Colognesi in doppia-doppia da 17 punti e 14 rimbalzi, seguita da Martina Zolfanelli e Nancy N’Guessan, entrambe a 16 punti, poi Angelica Castellani con 10. Con questo successo la Cestistica sale a quota 32 punti in classifica e consolida ulteriormente il secondo posto.

 

LA PARTITA - Primo quarto molto equilibrato, con le spezzone che partono forte e segnano il canestro inaugurale con N’Guessan. Il CUS ottiene il primo vantaggio della gara con Gagliano (5-4), ma a metà frazione la Cestistica crea un break di 0-7 con le firme del trio Serpellini-Zolfanelli-N’Guessan, a cui risponde, però, prontamente Cagliari con la stessa moneta (16-16). Pini e Saias chiudono il primo periodo sul 18-18. Nel secondo quarto la compagnia sarda prova a scappare più volte, ma la verve di Zolfanelli, che segna 8 punti nella frazione, permette alle bianconere di rimanere attaccata alla partita. Il 5-0 tutto dalla lunetta, però, sembra direzionare la partita verso il CUS, che si ritrova anche a +7 dopo un tiro libero di Cecili (37-30). All’intervallo lungo si va sul 40-34 per le padrone di casa.

Nella ripresa la Cestistica cambia totalmente marcia e concede soltanto 9 punti in 20 minuti a Cagliari. La difesa ferrea e la fluidità di gioco permettono alle bianconere di costruire un break di 2-14 che vale il sorpasso sul 42-48. Cecili accorcia sul -4 per la squadra sarda ma il finale è di matrice spezzina: all’ultima pausa si va sul 44-52 per le ospiti. Il finale di gara è una sinfonia tutta bianconera: ancora difesa e transizione veloce regalano alla Cestistica un parziale di 0-18 che chiude la partita sul 49-78 grazie ad un secondo tempo di grande personalità e qualità.

 

CUS CAGLIARI 49-78 CESTISTICA SPEZZINA (18-18, 40-34, 44-52)

 

CUS CAGLIARI: Puggioni 3, Aymerich ne, Martis ne, Striulli 9, Caldaro 7, Saias 4, Cecili 8, Madeddu 2, Prosperi 9, Gagliano 5, Ljubenovic 2, Piludu ne. ALL: Xaxa.

 

LA SPEZIA: Colognesi 17, Templari ne, Zolfanelli 16, Serpellini 3, Castellani 10, Pini 8, N’Guessan 16, Guzzoni 6, Guerrieri, Amadei 2. ALL: Giulia Zampieri.

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118