Cestistica SpezzinA
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
LA CESTISTICA SPEZZINA SFIORA L'IMPRESA: CEDE ALLA CAPOLISTA DERTHONA SOLO NEL FINALE
Domenica 18 febbraio 2024
Partita strepitosa delle bianconere, che si vedono però superate negli ultimi secondi di gara. Tre le spezzine in doppia cifra
LA CESTISTICA SPEZZINA ATTENDE LA CAPOLISTA DERTHONA
Sabato 17 febbraio 2024
Palla a due domenica alle ore 18 al PalaMariotti
LA CESTISTICA SPEZZINA RESISTE ALLA RIMONTA EMPOLESE E OTTIENE IL SUO SECONDO SUCCESSO CONSECUTIVO
Lunedì 12 febbraio 2024
78-74 il finale. Quattro le bianconere in doppia cifra: Baldassarre, Colognesi, Favre e Templari

La Crédit Agricole La Spezia torna alla vittoria: domata 49-84 la Virtus Cagliari

Terza trasferta e terzo successo per le bianconere. Packovski mattatrice con 21 punti, 10 rimbalzi e 8 assist

Vittoria agevole per la Crédit Agricole, che passa 49-84 sul campo della Virtus Cagliari. Lana Packovski è la trascinatrice assoluta della squadra spezzina con una tripla-doppia sfiorata, con 21 punti, 10 rimbalzi e 8 assist, ben coadiuvata dai 19 punti di Templari e dai 13 di Hernandez. A queste si aggiungono anche Linguaglossa e Giuseppone, per un totale di cinque giocatrici bianconere in doppia cifra.

Già nel primo quarto la Cestistica indirizza la partita sui propri binari, toccando la doppia cifra di vantaggio a metà periodo con un gioco da tre punti di Templari (8-18). La Virtus prova a rimanere a contatto con le bianconere che, però, sono brave a proseguire nel loro gioco fatto di difesa e ottima circolazione di palla. La prima frazione si chiude sul 10-26 per le spezzine. Ad inizio del secondo periodo la Crédit Agricole piazza prima un break di 0-8, targato Hernandez-Packovski, che vale il +24 (10-34), poi un altro di 0-12, in cui è Giuseppone a diventare protagonista, che porta le bianconere sul +31 (22-53). Un canestro di Amadei manda le squadre all’intervallo lungo sul 23-57 per le liguri.
La ripresa, con la partita saldamente in mano della Crédit Agricole, serve a coach Corsolini per allargare le rotazioni e lavorare su quegli aspetti che non avevano funzionato al meglio nelle gare precedenti. Tanti minuti in campo per Diletta Moretti e Agnese Amadei, che permettono a Templari e Sarni di rifiatare maggiormente rispetto agli incontri scorsi. Nel terzo quarto la Cestistica costruisce un altro break di 0-12, con Linguaglossa a segnare la metà del bottino delle spezzine (25-72). Il match finisce 49-84 per la Crédit Agricole, che sale così al sesto posto in classifica a quota 6 punti assieme a Selargius, San Giovanni Valdarno e Umbertide, in attesa delle altre partite di giornata.

“Bene il primo tempo – afferma il tecnico bianconero, Marco Corsolini, ai microfoni di Directa Sport –, in cui siamo stati bravi a dettare il nostro ritmo di gioco, ma un po’ meno nella ripresa quando, ampliando le rotazioni, siamo stati un po’ troppo frenetici nel gestire i nostri possessi. Veniamo da quattro partite con cali d’attenzione nel secondo tempo e la gara di oggi ci è servita per lavorare su questo importante aspetto in vista dei prossimi impegni”.

SURGICAL VIRTUS CAGLIARI 49-84 CRÉDIT AGRICOLE LA SPEZIA (10-26, 23-57, 32-76)

VIRTUS CAGLIARI: Favento ne, Savatteri 1, Zolfanelli 13, Pala, Chrysanthidou 7, Brunetti 7, Lussu 7, Podda, Pileri 2, Pellegrini Bettoli 9, Salemme ne, Conte 3. ALL: Ferazzoli.

LA SPEZIA: Packovski 21, Templari 19, Hernandez 13, Moretti, Tosi, Mori ne, Linguaglossa 11, Giuseppone 10, Sarni 4, Amadei 6. ALL: Corsolini.

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118