Cestistica SpezzinA
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
LA CESTISTICA SPEZZINA SFIORA L'IMPRESA: CEDE ALLA CAPOLISTA DERTHONA SOLO NEL FINALE
Domenica 18 febbraio 2024
Partita strepitosa delle bianconere, che si vedono però superate negli ultimi secondi di gara. Tre le spezzine in doppia cifra
LA CESTISTICA SPEZZINA ATTENDE LA CAPOLISTA DERTHONA
Sabato 17 febbraio 2024
Palla a due domenica alle ore 18 al PalaMariotti
LA CESTISTICA SPEZZINA RESISTE ALLA RIMONTA EMPOLESE E OTTIENE IL SUO SECONDO SUCCESSO CONSECUTIVO
Lunedì 12 febbraio 2024
78-74 il finale. Quattro le bianconere in doppia cifra: Baldassarre, Colognesi, Favre e Templari

La Crédit Agricole La Spezia regge solo un quarto: al PalaMariotti vince Ponte Buggianese

49-80 il punteggio finale, che evidenzia la differenza, soprattutto atletica, tra le due squadre in questo momento

Nulla da fare per la Crédit Agricole, costretta ad arrendersi alla superiorità fisica e tecnica della Giorgio Tesi Group: una gara equilibrata per pochi minuti, poi la differenza di atletismo si è palesata in tutta la sua pienezza con le bianconere - ancora alla ricerca della miglior condizione post-COVID e prive sia di Hernandez che di Giuseppone, oltre a Linguaglossa out per i secondi 20 minuti a causa di una botta al naso - incapaci di tenere il ritmo forsennato delle toscane. “Loro sono la squadra più atletica del campionato - afferma il coach della Cestistica, Marco Corsolini -, e si è visto. Purtroppo a livello fisico siamo ancora indietro, è normale, e in gare con un ritmo così alto facciamo molta più fatica. Nel secondo tempo ho deciso di ampliare notevolmente le rotazioni per evitare eventuali infortuni”. Templari e Packovski, con 13 e 11 punti, le uniche spezzine in doppia cifra.

La partita comincia in equilibrio, con Ramò a segnare il primo canestro e la Crédit Agricole che risponde con Packovski e Sarni per il primo vantaggio bianconero. Il testa a testa tra le due compagini prosegue fino a meta periodo, quando Ponte Buggianese alza i giri del motore e crea un parziale di 2-13 che indirizza la gara sui binari toscani. Dopo 10’ il tabellone dice 16-25 per le ospiti. Il secondo periodo, però, è un incubo per le spezzine che, purtroppo, non riescono a trovare fluidità offensiva e dietro non tengono il ritmo altissimo della Giorgio Tesi Group. Arriva così la seconda spallata con uno 0-14 chiuso da un sottomano di Packovski, che vale il 18-39. Da qui la Crédit Agricole prova a scuotersi, ma Ramò respinge al mittente ogni tentativo di rimonta bianconera. All’intervallo lungo Ponte Buggianese è avanti 27-46.
Nella ripresa non arriva la svolta, con la Cestistica che riesce a rosicchiare qualcosa arrivando fino al -16 sempre con Packovski alla fine del terzo periodo, ma senza andare oltre. Troppo netta la differenza di condizione tra le due squadre, con la Giorgio Tesi Group che continua a macinare sia in attacco che in difesa, mentre le spezzine faticano tremendamente soprattutto nel trovare ritmo offensivo. All'inizio dell’ultimo quarto arriva il parziale di Ponte Buggianese che chiude definitivamente i conti: 1-14 che vale il 42-71 e successo toscano sigillato. Il finale vede un quintetto bianconero giovanissimo con Amadei, Moretti, Meriggi, Della Margherita e Guerrieri. La partita termina 49-80 per le ospiti. Il prossimo impegno per la Cestistica sarà a Faenza.

CRÉDIT AGRICOLE LA SPEZIA 49-80 GIORGIO TESI GROUP PONTE BUGGIANESE (16-25, 27-46, 41-57)

LA SPEZIA: Packovski 11, Templari 13, Hernandez ne, Moretti 1, Tosi 8, Mori 4, Della Margherita 2, Linguaglossa, Meriggi 2, Guerrieri, Sarni 8, Amadei. ALL. Corsolini.

PONTE BUGGIANESE: Nerini, Tintori 4, Giglio Tos 11, Botteghi 14, Puccini 6, Perini 7, Ramò 17, Modini, Frustaci 5, Zelnyte 16. ALL: Andreoli.

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118