Cestistica SpezzinA
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
LA CESTISTICA SPEZZINA SFIORA L'IMPRESA: CEDE ALLA CAPOLISTA DERTHONA SOLO NEL FINALE
Domenica 18 febbraio 2024
Partita strepitosa delle bianconere, che si vedono però superate negli ultimi secondi di gara. Tre le spezzine in doppia cifra
LA CESTISTICA SPEZZINA ATTENDE LA CAPOLISTA DERTHONA
Sabato 17 febbraio 2024
Palla a due domenica alle ore 18 al PalaMariotti
LA CESTISTICA SPEZZINA RESISTE ALLA RIMONTA EMPOLESE E OTTIENE IL SUO SECONDO SUCCESSO CONSECUTIVO
Lunedì 12 febbraio 2024
78-74 il finale. Quattro le bianconere in doppia cifra: Baldassarre, Colognesi, Favre e Templari

La Crédit Agricole conquista i playoff! Al PalaMariotti arriva la vittoria sul CUS Cagliari 61-57

Partita combattutissima e vinta due volte dalle bianconere, che si fanno riprendere prima di gestire il finale palpitante

La Crédit Agricole agguanta i playoff dopo una partita molto combattuta col CUS Cagliari e da cui ne esce vittoriosa col punteggio di 61-57. Un traguardo importantissimo quello ottenuto dalle bianconere, soprattutto alla luce delle recenti peripezie della squadra. Il successo odierno garantisce il sorpasso su Firenze e l’ottavo posto in classifica, che significa sfida a Faenza, prima del girone sud. Ma non è stata affatto un’impresa facile quella di domare il CUS, che ha messo in difficoltà la Cestistica per tutti e quaranta i minuti. Tre le spezzine in doppia cifra: Packovski con 18 punti, Hernandez con 13 e Sarni con 12.

LA PARTITA – La Crédit Agricole, priva di Templari, inaugura la gara con un canestro di Giuseppone che, assieme a Sarni, segna tutti i punti di matrice bianconera del primo quarto. Il CUS tocca il +7 con una tripla di Ljubenovic (4-11), ma il brillante finale di frazione da parte bianconera permette alla Cestistica di andare al primo riposo sul -2 (12-14). Nel secondo periodo la partita continua sulle ali dell’equilibrio, con un continuo botta e risposta fatto di sorpassi e controsorpassi tra le due squadre. Negli ultimi novanta secondi della frazione il CUS ottiene il +2 con Striulli, ma Packovski e Mori regalano il vantaggio alle bianconere prima dell’intervallo lungo, che arriva sul punteggio di 26-24 per le padrone di casa.
Nel terzo quarto la Crédit Agricole cambia marcia, alzando i giri del motore soprattutto in difesa e trovando maggior ritmo in attacco. Le ospiti riescono a rimanere attaccate alle bianconere fino a metà periodo, poi Hernandez trascina le spezzine con 7 punti in serie che, con un tiro libero di Giuseppone, a suggellare il break di 8-1, trovano il + 8 con cui chiudono la terza frazione (44-36). La Cestistica però non è ancora sazia e vola addirittura sul +14 (52-38) con un canestro di Packovski. Ma quando il finale sembra scritto, le ragazze di coach Corsolini si rilassano e permettono a Cagliari di rientrare pienamente in partita: Striulli, coadiuvata da Caldaro e Ljubenovic, costruisce il break di 0-14 con cui il CUS impatta sul 52-52. Una provvidenziale tripla di Tosi ridà ossigeno alle bianconere, poi Packovski fa +5 (57-52). Ancora Striulli, però, segna quattro punti di fila per il -1 cagliaritano (57-56). Da lì in poi solo canestri dalla lunetta: Packovski è perfetta con 4/4, mentre la stella del CUS fa solo 1/2. Il match finisce così 61-57 per le spezzine.

 

CRÉDIT AGRICOLE LA SPEZIA 61-57 CUS CAGLIARI (12-14, 26-24, 44-36)

LA SPEZIA: Packovski 18, Templari ne, Hernandez 13, Moretti ne, Tosi 3, Mori 6, Della Margherita ne, Linguaglossa, Giuseppone 9, Guzzoni ne, Sarni 12, Amadei ne. ALL: Corsolini.

CUS CAGLIARI: Zavalloni 3, Puggioni, Striulli 26, Caldaro 6, Saias 2, Petrova 2, Madeddu 1, Niola 2, Prosperi 4, Ljubenovic 11. ALL: Xaxa.

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118