Cestistica SpezzinA
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
CESTISTICA SPEZZINA CORSARA A BRONI
Domenica 25 febbraio 2024
Successo 58-71 per le bianconere, che trovano la vittoria con un ultimo quarto magistrale
CESTISTICA SPEZZINA IN TRASFERTA A BRONI NELLA 20a GIORNATA
Sabato 24 febbraio 2024
Palla a due domenica alle ore 18 al PalaVerde di Broni (PV)
LA CESTISTICA SPEZZINA SFIORA L'IMPRESA: CEDE ALLA CAPOLISTA DERTHONA SOLO NEL FINALE
Domenica 18 febbraio 2024
Partita strepitosa delle bianconere, che si vedono però superate negli ultimi secondi di gara. Tre le spezzine in doppia cifra

La CA Carispezia vince anche a Forlì: finisce 53-81 per le bianconere

Partita decisa soprattutto nel terzo periodo

La Crédit Agricole Carispezia non si ferma, e trova la vittoria anche a Forlì. Una prova corale con quattro giocatrici in doppia cifra, con la partita sempre in controllo nonostante un primo quarto in cui le bianconere abbiano faticato a carburare. Con questo successo le spezzine salgono a quota 26 punti in classifica e si mantengono al terzo posto a pari punti con Palermo – seconda in virtù dello scontro diretto a favore –, mentre Bologna e Faenza restano dietro di una vittoria rispetto alle liguri.

La partenza della CA Carispezia è da incubo: un 8-0 targato Forlì lancia le romagnole avanti nel punteggio con un parziale importante, chiuso da una tripla di Packovski. L’inizio gara è caratterizzato da alte percentuali da oltre l’arco per entrambe le compagini: 4/5 per la Medoc, 3/5 per le bianconere: si va così sul 14-9 per le forlivesi. Le spezzine iniziano una graduale rimonta, toccano il -2 con una tripla di Sarni, a cui però risponde, con la stessa moneta, Boni (19-14). Sempre un tiro da fuori, questa volta di Tosi, chiude il primo quarto sul 19-17 locale.
Nel secondo periodo la CA Carispezia mette la freccia: prima pareggia con Tosi, poi Packovski sorpassa con due liberi. Olajide allunga sul 23-19. Un’altra tripla di Packovski e due punti di Sarni regalano il +7 alle bianconere, col divario che cresce fino a 10 lunghezze con un canestro di Corradino (25-35) e poco più di 3’ prima della pausa lunga. Gramaccioni risponde a Templari, poi Tosi e un libero di Sarni danno il +13 alle bianconere. Un tiro a cronometro fermo, ancora di Gramaccioni, manda le due squadre sul 28-40 all’intervallo lungo.

Il terzo quarto è quello in cui la CA Carispezia imprime la spallata decisiva al match: il trio Sarni-Cadoni-Linguaglossa porta le bianconere sul +18 (32-50), poi le spezzine creano un break di 2-9, ad opera di Olajide e Linguaglossa, che frutta il +25 (34-59). Nonostante il vantaggio di sicurezza, le ragazze di coach Corsolini mantengono alta la concentrazione, andando così all’ultima pausa sul 39-66 con due tiri liberi di Templari in chiusura di frazione.
L’ultimo periodo vede le spezzine controllare il ritmo della partita: il 2-9 nei primi istanti del quarto, griffato Templari-Cadoni, amplia ulteriormente il vantaggio delle bianconere (41-75). Negli ultimi minuti la Medoc si riavvicina alla CA Carispezia, ma senza impensierirla. Alla sirena finale, il punteggio è di 53-81 per le ospiti.

MEDOC FORLÌ 53-81 CA CARISPEZIA LA SPEZIA (19-17, 28-40, 39-66)

FORLÌ: Boni 9, Puggioni, Zavalloni 13, Vespignani 2, Pieraccini 3, Ronchi 1, N. Duca 4, Gramaccioni 8, Balestra, Martines, Juric 8, E. Duca 5. ALL: Ceccaroni.

LA SPEZIA: Packovski 17, Corradino 5, Templari 14, Tosi 7, Linguaglossa 9, Cadoni 7, Mori 2, Sarni 10, Olajide 10, Gioan ne. ALL: Corsolini.

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118