Cestistica SpezzinA
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
CESTISTICA SPEZZINA IN TRASFERTA A BRONI NELLA 20a GIORNATA
Sabato 24 febbraio 2024
Palla a due domenica alle ore 18 al PalaVerde di Broni (PV)
LA CESTISTICA SPEZZINA SFIORA L'IMPRESA: CEDE ALLA CAPOLISTA DERTHONA SOLO NEL FINALE
Domenica 18 febbraio 2024
Partita strepitosa delle bianconere, che si vedono però superate negli ultimi secondi di gara. Tre le spezzine in doppia cifra
LA CESTISTICA SPEZZINA ATTENDE LA CAPOLISTA DERTHONA
Sabato 17 febbraio 2024
Palla a due domenica alle ore 18 al PalaMariotti

LA CA Carispezia torna a riprende a marciare: vittoria per 58-31 sulla Virtus Cagliari

Successo importante che rimette in gioco le spezzine anche per la Coppa Italia

La CA Carispezia torna a vincere: davanti al pubblico amico di Montepertico arriva il successo sulla Virtus Cagliari per 58-31. Inoltre, la concomitante sconfitta di Palermo con Civitanova rimette le ragazze bianconere in corsa per la Coppa Italia.

Inizio a rilento per le spezzine, con tante palle perse. Ad aprire le danze è un canestro di Da Silva, che segna i primi 7 punti delle bianconere. Degli altri, 8 sono del capitano Linguaglossa - di cui due triple a segno - e 2 di Cadoni. Per la Surgical risponde Georgieva, che realizza 10 punti nel solo primo quarto, terminato 17-13 per le ragazze di coach Corsolini.
Nella seconda frazione la CA Carispezia parte bene con 6 punti consecutivi, ma è soprattutto la difesa a funzionare, forzando all’infrazione di 24 secondi per due azioni consecutive la squadra sarda. Poi sono gli errori, da una parte e dall'altra, a caratterizzare la parte centrale di periodo. La partita si risblocca con Linguaglossa a due minuti dall'intervallo lungo. Il quarto si chiude 28-17 con una tripla di Lucca.
La terza frazione è quella dove la CA Carispezia imprime l'accelerata decisiva al match: 14-0 di parziale con canestri suddivisi tra Cadoni, Da Silva, Templari e Linguaglossa, interrotto dalla segnatura cagliaritana di Orsini al 7', unica realizzazione della squadra sarda in tutto il quarto.
L'ultimo tempo è di pieno controllo perle spezzine che, anzi, incrementano il proprio vantaggio fino alle 30 lunghezze, prima che Vargiu e Sorrentino rosicchino qualche punto. Il match termina 58-31 per le bianconere.

 

CA CARISPEZIA LA SPEZIA 58-31 SURGICAL VIRTUS CAGLIARI (17-13, 28-17, 44-19)
 
LA SPEZIA: Da Silva 13, Lucca 5, Corradino 2, Templari 4, Linguaglossa 13, Cadoni 11, Innocenzi 2, Giuseppone 6, Olajide, Stoichkova 2. All. Corsolini
 
CAGLIARI: Puggioni, Sorrentino 2, Raiola 3 Georgieva 13, Vargiu 3, Orsini 6, Melis, Podda, Pastena, Pellegrini 4. All. Ferazzoli.

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118