Cestistica SpezzinA
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
LA CESTISTICA SPEZZINA SFIORA L'IMPRESA: CEDE ALLA CAPOLISTA DERTHONA SOLO NEL FINALE
Domenica 18 febbraio 2024
Partita strepitosa delle bianconere, che si vedono però superate negli ultimi secondi di gara. Tre le spezzine in doppia cifra
LA CESTISTICA SPEZZINA ATTENDE LA CAPOLISTA DERTHONA
Sabato 17 febbraio 2024
Palla a due domenica alle ore 18 al PalaMariotti
LA CESTISTICA SPEZZINA RESISTE ALLA RIMONTA EMPOLESE E OTTIENE IL SUO SECONDO SUCCESSO CONSECUTIVO
Lunedì 12 febbraio 2024
78-74 il finale. Quattro le bianconere in doppia cifra: Baldassarre, Colognesi, Favre e Templari

Crédit Agricole senza energie: al PalaSprint passa Patti 50-73

Dopo il primo quarto promettente, il crollo delle bianconere arriva prima di metà gara

Terza sconfitta consecutiva per la Crédit Agricole, che non riesce a stare dietro all’energia di Patti: la squadra siciliana passa al PalaSprint col punteggio di 50-73, costruendo il break decisivo di 3-16 nel secondo quarto che ha poi indirizzato la partita. Le bianconere, che avevano cominciato alla grande, si spengono dopo dieci minuti, probabilmente accusando la fatica per la quinta partita in due settimane, e si vedono ribaltare lo scontro diretto, adesso a favore delle ospiti. Sono soltanto due le giocatrici spezzine in doppia cifra: Templari con 13 punti e Packovski con 12.

E dire che, come citato in precedenza, la Cestistica era partita veramente forte con intensità altissima ed un 9-1 firmato dal duo Hernandez-Templari. L’inizio, però, è stato solo illusorio. L’Alma, più fresca, dopo qualche minuto di assestamento e con Llorente come unica giocatrice entrata col giusto piglio, comincia a giocare il suo basket fatto di energia e circolazione di palla fluida, sfruttando anche i pochi minuti in campo di Sarni, gravata presto di tre falli. Questo permette alle siciliane di armare le loro bocche di fuoco quali Cupido e Galbiati, mentre le spezzine non riescono più a trovare tiri comodi o in transizione come era invece avvenuto nei primi minuti dell’incontro, oltre a non trovare contromisure alle iniziative offensive di Patti, che a metà gara è avanti 27-36. Nella ripresa il break di 0-9 con Galbiati protagonista indirizza ulteriormente la contesa verso le ospiti, che vanno sul +16 (29-45). La Crédit Agricole prova a recuperare con Packovski e Templari, ma è solo un fuoco di paglia. L’Alma controlla il ritmo, respinge al mittente ogni tentativo di rimonta spezzina, e tocca anche il +24 (39-63). Al PalaSprint finisce 50-73 per Patti. Dopo questa partita la Cestistica rimane ferma a 22 punti in classifica assieme a Firenze, sconfitta 69-47 nel derby toscano a Livorno. Prossimo impegno ad Umbertide domenica 25 aprile alle ore 18.

 

CRÉDIT AGRICOLE LA SPEZIA 50-73 ALMA BASKET PATTI (18-15, 27-36, 35-53)

LA SPEZIA: Packovski 12, Templari 13, Hernandez 9, Moretti, Tosi 3, Mori, Della Margherita, Linguaglossa 2, Giuseppone 4, Meriggi ne, Sarni 7, Amadei ne. ALL: Corsolini

PATTI: Llorente 13, Stoichkova 6, Galbiati 21, Cupido 21, Sciammetta, Diouf 1, Verona 11, Boccalato, Manfré ne. ALL: Maria Buzzanca.

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118