Cestistica Spezzina - Carispezia - Termo
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
La Crédit Agricole torna in campo con Civitanova
Sabato 7 marzo 2020
Domenica 8 marzo al PalaSprint il recupero della gara con le marchigiane
Nuovo calendario per la Crédit Agricole La Spezia
Martedì 3 marzo 2020
Domenica 8 marzo il recupero della gara con Civitanova, weekend di metà aprile per la Coppa Italia
La Crédit Agricole La Spezia torna alla vittoria: a Ponte Buggianese finisce 61-69
Sabato 22 febbraio 2020
Quattro giocatrici in doppia cifra per le bianconere

La CA Carispezia vince anche a Forlì: finisce 53-81 per le bianconere

Partita decisa soprattutto nel terzo periodo

La Crédit Agricole Carispezia non si ferma, e trova la vittoria anche a Forlì. Una prova corale con quattro giocatrici in doppia cifra, con la partita sempre in controllo nonostante un primo quarto in cui le bianconere abbiano faticato a carburare. Con questo successo le spezzine salgono a quota 26 punti in classifica e si mantengono al terzo posto a pari punti con Palermo – seconda in virtù dello scontro diretto a favore –, mentre Bologna e Faenza restano dietro di una vittoria rispetto alle liguri.

La partenza della CA Carispezia è da incubo: un 8-0 targato Forlì lancia le romagnole avanti nel punteggio con un parziale importante, chiuso da una tripla di Packovski. L’inizio gara è caratterizzato da alte percentuali da oltre l’arco per entrambe le compagini: 4/5 per la Medoc, 3/5 per le bianconere: si va così sul 14-9 per le forlivesi. Le spezzine iniziano una graduale rimonta, toccano il -2 con una tripla di Sarni, a cui però risponde, con la stessa moneta, Boni (19-14). Sempre un tiro da fuori, questa volta di Tosi, chiude il primo quarto sul 19-17 locale.
Nel secondo periodo la CA Carispezia mette la freccia: prima pareggia con Tosi, poi Packovski sorpassa con due liberi. Olajide allunga sul 23-19. Un’altra tripla di Packovski e due punti di Sarni regalano il +7 alle bianconere, col divario che cresce fino a 10 lunghezze con un canestro di Corradino (25-35) e poco più di 3’ prima della pausa lunga. Gramaccioni risponde a Templari, poi Tosi e un libero di Sarni danno il +13 alle bianconere. Un tiro a cronometro fermo, ancora di Gramaccioni, manda le due squadre sul 28-40 all’intervallo lungo.

Il terzo quarto è quello in cui la CA Carispezia imprime la spallata decisiva al match: il trio Sarni-Cadoni-Linguaglossa porta le bianconere sul +18 (32-50), poi le spezzine creano un break di 2-9, ad opera di Olajide e Linguaglossa, che frutta il +25 (34-59). Nonostante il vantaggio di sicurezza, le ragazze di coach Corsolini mantengono alta la concentrazione, andando così all’ultima pausa sul 39-66 con due tiri liberi di Templari in chiusura di frazione.
L’ultimo periodo vede le spezzine controllare il ritmo della partita: il 2-9 nei primi istanti del quarto, griffato Templari-Cadoni, amplia ulteriormente il vantaggio delle bianconere (41-75). Negli ultimi minuti la Medoc si riavvicina alla CA Carispezia, ma senza impensierirla. Alla sirena finale, il punteggio è di 53-81 per le ospiti.

MEDOC FORLÌ 53-81 CA CARISPEZIA LA SPEZIA (19-17, 28-40, 39-66)

FORLÌ: Boni 9, Puggioni, Zavalloni 13, Vespignani 2, Pieraccini 3, Ronchi 1, N. Duca 4, Gramaccioni 8, Balestra, Martines, Juric 8, E. Duca 5. ALL: Ceccaroni.

LA SPEZIA: Packovski 17, Corradino 5, Templari 14, Tosi 7, Linguaglossa 9, Cadoni 7, Mori 2, Sarni 10, Olajide 10, Gioan ne. ALL: Corsolini.

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118