Cestistica Spezzina - Carispezia - Termo
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
LA CA Carispezia suda tantissimo, ma alla fine sconfigge anche Umbertide
Domenica 13 gennaio 2019
Partita molto complicata per le bianconere, in svantaggio per oltre metà gara
CA Carispezia al giro di boa: al PalaMariotti arriva Umbertide
Sabato 12 gennaio 2019
Ultimo turno d'andata, con le bianconere comunque già certe del terzo posto in classifica in vista della Coppa Italia
Ca Carispezia: vince a Savona e va in Coppa Italia
Domenica 6 gennaio 2019
Oltre al successo su Savona, le bianconere conquistano il pass per le Final Eight

La Carispezia trasloca al Palasprint

Le partite interne della Cestistica Spezzina si giocheranno nell'impianto di Via Parma. Nel frattempo, la praprazione continua a gonfie vele.

La Carispezia cambia casa: le partite interne del prossimo campionato di serie A1, infatti, verranno giocate dalle ragazze spezzine al PalaSprint di Via Parma. Si tratta dunque di un ritorno al passato per la squadra bianconera, un ritorno in quel palazzetto che fu luogo della promozione in A2 due stagioni fa.

Intanto la preparazione prosegue a pieno regime, ed un resoconto dei primi dieci giorni emerge dalle parole di Sara Bocchetti, neoarrivata, e Marta Aldrighetti: “stiamo facendo un lavoro molto tosto – esordisce Bocchetti – vogliamo essere pronte da subito”. Le fa eco la sua compagna di squadra: “già dalla prima giornata abbiamo un match molto importante contro una delle quattro migliori formazioni del campionato. Noi vogliamo arrivare preparate per fare del nostro meglio, il lavoro è duro ma è giusto che sia così, e rispetto agli anni scorsi la differenza negli allenamenti si sente eccome!”.

L’amalgama tra le nuove giocatrici e chi c’era già è stato molto facile da raggiungere: “Mi sono ambientata bene da subito – continua l’ex della Dike Napoli – siamo un gruppo più o meno della stessa età, e ci aiutiamo tutte a vicenda, sia in campo che fuori”. Aldrighetti aggiunge qualcosa: “il fatto che non ci sia un gap generazionale troppo ampio potrebbe essere un fattore a nostro vantaggio. Il sostegno reciproco in un ambiente comunque nuovo farà il resto”.

Le ultime battute riguardano l’ormai imminente nuova stagione. Per Sara Bocchetti “l’obiettivo è sorprendere, e dimostrare che possiamo fare bene andando oltre i pronostici”. Ma non solo questo: “dobbiamo partire con la grinta giusta – completa il discorso Aldrighetti – senza lasciare nulla al caso. E soprattutto dovremo essere brave a non abbatterci dopo i primi problemi, ma pronte a superarli per ripartire più motivate di prima”.

Marta Aldrighetti e Sara Bocchetti prima dell'allenamento

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118