Cestistica Spezzina - Carispezia - Termo
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
Domenica 5 maggio 2019
Epilogo clamoroso al PalaMariotti, decide Orsili ad un secondo dalla fine
La CA Carispezia non può sbagliare: domani gara-2 con Civitanova
Saturday 4 May 2019
Alle ore 18 il PalaMariotti sarà colorato di bianconero per la seconda sfida con le marchigiane
Wednesday 1 May 2019
Partita combattutissima e decisa solo nel finale. In gara-2 le bianconere sono obbligate a vincere

LA CA CARISPEZIA RIPARTE: SCONFITTA L’ELITE ROMA PER 68-48

Partita molto confusionaria, ma alla fine a spuntarla è stata la maggiore qualità delle bianconere

La Crédit Agricole Carispezia rialza la testa e torna a vincere: al PalaMariotti le bianconere sconfiggono l’Integris Roma e conquistano così due punti vitali per la corsa alle Final Eight di Coppa Italia. Con tre giornate al termine del girone d’andata, le spezzine sono ampiamente in corsa per questo importante traguardo. A decidere la gara odierna sono state le spallate inferte dalle liguri nel secondo e nel terzo quarto, caratterizzate da intensità difensiva ed intelligente circolazione di palla. MVP di giornata: Elisa Templari, unica bianconera in doppia cifra con 23 punti.

LA PARTITA - Quintetto classico per coach Corsolini, che sceglie Packovski, Templari, Linguaglossa, Cadoni e Sarni come titolari. La partenza della CA Carispezia non è delle migliori: dopo un paio di minuti, infatti, coach Corsolini si trova obbligato a chiamare timeout per interrompere il parziale di 0-7 costruito dall’Integris. Templari segna il primo canestro bianconero, ma la compagine capitolina continua a macinare e si porta avanti sul +10 con Magistri (4-14). Il finale di quarto è tutto di matrice spezzina: il ritrovato ritmo offensivo e una difesa finalmente registrata su buoni livelli valgono il -3 della prima pausa (16-19).
Nel secondo periodo la CA Carispezia mette per la prima volta la testa avanti con Cadoni (20-19), obbligando coach Prosperi a chiamare timeout. L’Integris regge l’impatto per qualche azione, prima che le bianconere costruiscano un parziale di 11-0 griffato da Templari, Linguaglossa, Packovski e un tiro libero di Cadoni (33-23). Nel finale di quarto, l’Elite ricuce con una tripla e si riporta a sette lunghezze dalle locali. All’intervallo lungo il punteggio è 34-27 per le spezzine.
La ripresa vede la CA Carispezia dare la spallata decisiva al match: un parziale di 9-0 regala +16 alle bianconere, che da qui in poi amministrano il vantaggio in pieno controllo dei ritmi di gara. Trascinate da Templari, che continua ad essere pressoché inarrestabile, le spezzine ritoccano il proprio massimo vantaggio arrivando al +19 con un tiro libero di Olajide (54-35). Il periodo si chiude sul 54-37 per le locali.
L’ultimo quarto è solo una formalità: Roma non dà mai l’idea di riuscire a rientrare in partita, mentre la CA Carispezia si mantiene ampiamente avanti. Bini trova i suoi primi due punti della gara, che sono anche gli ultimi per le spezzine. Il match termina col punteggio di 68-48 per le bianconere.
 
CA CARISPEZIA LA SPEZIA 68-48 INTEGRIS ÉLITE ROMA (16-19, 34-27, 54-37)
 
LA SPEZIA: Maiocchi ne, Packovski 7, Corradino, Templari 23, Tosi 7, Bini 2, Linguaglossa 9, Cadoni 8, Mori, Sarni 7, Olajide 5, Gioan ne. ALL: Corsolini.

ÉLITE ROMA: Grattarola 3, Buscaglione 2, Introna 5, Di Stazio 6, Music 13, Kolar 2, Magistri 10, Gentle, Giambalvo ne, Chrysanthidou 7, Salvucci. ALL: Prosperi

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118