Cestistica Spezzina - Carispezia - Termo
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
Domenica 5 maggio 2019
Epilogo clamoroso al PalaMariotti, decide Orsili ad un secondo dalla fine
La CA Carispezia non può sbagliare: domani gara-2 con Civitanova
Sabato 4 maggio 2019
Alle ore 18 il PalaMariotti sarà colorato di bianconero per la seconda sfida con le marchigiane
Mercoledì 1 maggio 2019
Partita combattutissima e decisa solo nel finale. In gara-2 le bianconere sono obbligate a vincere

Carispezia rischia l'harakiri contro Palermo

Da + 21 a -2, le spezzine si lavano grazie alla concentrazione

Cuore, grinta e solidità. Con queste tre parole si può sintetizzare l’ennesima vittoria per la Carispezia, la 21esima consecutiva, che consente alle ragazze di coach Corsolini di mantenere l’imbattibilità in campionato. Reke e Granzotto sugli scudi, autrici di una prestazione sontuosa, trascinano le spezzine ad un successo messo in discussione dalla rimonta di Palermo, che si è trovata in vantaggio di due punti a un minuto dalla fine. Ci ha pensato Valentina Costa a scacciare i fantasmi coi tiri liberi della staffa. “Sapevamo di giocare contro una grande squadra – afferma l’allenatore spezzino – hanno vinto otto delle ultime nove gare dopo il cambio in panchina. Pensavamo in un loro calo, che non è avvenuto, anche se noi ci siamo un po’ inceppati in attacco. Ma in difesa siamo stati bravi tutta la partita, e nei momenti difficili usciamo sempre fuori, siamo tra i migliori nel lottare su ogni singolo pallone”.

Match equilibrato nella prima frazione, ma nella seconda si scatenano le bocche da fuoco spezzine, con la coppia Granzotto-Reani a scorazzare nell’area avversaria. +21 e sembra fatta, ma il ritorno della Maddalena Vision è prepotente, e si concretizza nell’ultimo quarto. A salvare le spezzine ci pensano l’ottima difesa negli ultimi possessi e Betty Linguaglossa, con una tripla che scatena il pubblico di Montepertico.

“Finalmente una partita combattuta – dichiara Marta Granzotto – ed abbiamo rischiato perché nell’ultimo tempino abbiamo un po’mollato, però siam state brave a rimanere lì e a non perdere la partita, che è la cosa più importante”. Poi la parola passa a Lauma Reke, miglior marcatrice del match con 20 punti e in doppia-doppia con 13 rimbalzi: “è in questi momenti che si vede la squadra, la sinergia del gruppo. Abbiamo commesso qualche errore, ma alla fine è andata bene”. Prossimo impegno per le spezzine saranno le Final Four di Coppa Italia a Broni: semifinale contro Crema e palla a due sabato prossimo alle ore 18.

Carispezia La Spezia – Maddalena Vision Palermo 66 – 63 (26-22, 44-30, 59-47)
Carispezia: Corradino, Alesiani 3, Reke 20, Costa 11, Granzotto 18, Linguaglossa 5, Caldaro, Reani 9 (Aldrighetti, Ardoino, Tosi, Valente n.e.).
Maddalena Vision Palermo: Riccardi 10, Verona C. 14, Aleo 5, Ferretti 4, Manzotti 10, Verona M. 7, Ermito, Bungaité 13 (Ferrara, Tennenini n.e.).
Arbitri: Sara Canali di Gandino (BS) e Francesca Finazzi di Milano.

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118