Cestistica Spezzina - Carispezia - Termo
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
La carica di Elisa e Silvia: la Crédit Agricole La Spezia ricomincia anche da loro
Lunedì 3 agosto 2020
Templari e Sarni non vedono l'ora di riabbracciare il campo ed il progetto bianconero
Lana Packovski ancora in bianconero
Giovedì 30 luglio 2020
La playmaker croata vestirà la canotta della Crédit Agricole La Spezia anche nella prossima stagione
La Crédit Agricole riparte da coach Corsolini
Mercoledì 29 luglio 2020
Ottavo anno consecutivo in bianconero per il tecnico della Cestistica

Carispezia-Arquati ancora sconfitta: al PalaSprint passa Vigarano

Per le ragazze di coach Corsolini ancora zero vittorie. Ennesima straordinaria prestazione di De Pretto, ma la difesa ha sofferto parecchio

Niente da fare per la Carispezia-Arquati, che si vede espugnare il PalaSprint anche da Vigarano, dopo la sconfitta subita contro Venezia. Non basta l'ennesima straordinaria prestazione di De Pretto è il supporto del pubblico amico, che non ha mai smesso d'incitare le ragazze anche nei momenti di difficoltà durante il match.

Avvio di partita spumeggiante, con entrambe le squadre spesso a segno: Littles per Vigarano fa sentire il suo atletismo sotto canestro e cattura tanti rimbalzi offensivi. Dall'altra parte, spezzine che si appoggiano ad una super De Pretto e a Premasunac in post. La gara procede ad elastico, la Carispezia-Arquati piazza il primo break, ma le emiliane rispondono bene con i piazzati di Aleksandravicius e i canestri di Orrange. A metà del secondo quarto la Meccanica Nova prova a scappare, portandosi sul +7 con la tripla dell'ex Granzotto, ma ancora la voglia di De Pretto riavvicina le spezzine. Un buzzer beater di Reke, appoggiandosi al tabellone, sigla il 41-44 all'intervallo lungo.

Al rientro dalla pausa, le bianconere di riavvicinano a Vigarano coi canestri di Bocchetti, ma la difesa morbida fa sì che le emiliane riprendano il largo grazie ai mortiferi tiri dalla media distanza di Crudo e Aleksandravicius. De Pretto, non segna in tutto il terzo quarto, ma ci pensano Reke e Premasunac a tenere a contatto le spezzine. All'inizio dell'ultima frazione, però, ecco arrivare un blackout sanguinoso per le ragazze di coach Corsolini: Vigarano continua a martellare col gioco in area, ed i frutti arrivano. Il solco scavato è di 12 punti, ormai irrecuperabile per le spezzine nonostante la tanta voglia di reagire. Al PalaSprint finisce 77-89, ed i primi due punti in classifica se li aggiudica la formazione emiliana. Il prossimo impegno spezzino sarà esterno: sfida tra neopromosse a Broni, contro la Tech Edge.

CARISPEZIA-ARQUATI LA SPEZIA 77 - 89 MECCANICA NOVA VIGARANO (23-24, 41-44, 63-69)

La Spezia: Bocchetti 15, Corradino 3, Nori, Aldrighetti ne, Costa 5, Premasunac 16, De Pretto 25, Pappalardo, Linguaglossa, Reke 13, Carrara ne. All. Corsolini.

Vigarano: Ferraro ne, Littles 23, Rosier ne, Ciarciaglini ne, Tridello ne, Reggiani 8, Crudo 15, Granzotto 3, Cigliani, Vian 6, Aleksandravicius 14, Orrange 20.

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118