Cestistica Spezzina - Carispezia - Termo
Federazione Italiana Pallacanestro
Lega Basket Femminile
Logo solley
Newsletter
Crédit Agricole La Spezia ospite di Civitanova nell'ottavo turno
Sabato 16 novembre 2019
Trasferta lunga per le spezzine, contro una squadra da sempre ostica
Tris per la Crédit Agricole: vince 78-63 su Ponte Buggianese
Sabato 9 novembre 2019
Quattro le giocatrici bianconere in doppia cifra
La Crédit Agricole La Spezia ospita Ponte Buggianese in un'altra sfida impegnativa
Venerdì 8 novembre 2019
Le toscane sono a pari merito con le spezzine

CA Carispezia di nuovo vincente: a Cagliari sconfigge il CUS 52-54

Vittoria maturata nel finale grazie ai liberi di Tosi e Packovski

Vittoria sudata ma importantissima per la Crédit Agricole Carispezia, che torna a conquistare due punti e lo fa su un campo difficile come quello del PalaCUS, nonostante il misero 7% da oltre l’arco (1/14): le bianconere, trascinate da una ritrovata e decisiva Packovski (19 punti per lei), si aggiudicano la contesa per 52-54 grazie a due liberi della giocatrice croata, realizzati negli ultimi secondi di gara. Con questo successo la Cestistica sale quota 28 punti in classifica, rimanendo al terzo posto e staccando Bologna che, a sorpresa, si è vista espugnare il CSB Club da Civitanova Marche.

LA PARTITA – Primo quarto in cui si segna soltanto dopo due minuti, ed è Lana Packovski a sbloccare il punteggio iniziale, a cui immediatamente risponde Kotnis. Poco la CA Carispezia realizza un break di 4 punti, targato Linguaglossa-Corradino, ma rintuzzato da Ridolfi e Niola dopo qualche minuto. Per entrambe le squadre percentuali al di sotto del 50% da dentro area e nessuna tripla realizzata. Un canestro di Packovski chiude il quarto sull’8-10.

Nel secondo periodo la gara si fa più avvincente, con entrambe le compagini che riescono a trovare più facilmente la via del canestro. Cagliari trova il suo primo vantaggio con Favento (12-10), poi la sfida prosegue con punteggio ad elastico. Templari impatta e sorpassa, il CUS realizza la prima tripla della gara con Ridolfi e rimette la testa avanti (15-14). Il botta e risposta continua fino al termine della frazione, con la CA Carispezia che riesce ad andare all’intervallo lungo in vantaggio di 4 punti grazie ai canestri di Sarni e Linguaglossa (23-27).

La ripresa comincia nel migliore dei modi per le bianconere: un 6-0 di parziale – a firma di Tosi-Sarni-Packovski – regala il +10, ritoccando così il massimo vantaggio (23-33). Il CUS però non sta a guardare, e crea così il contro-break di 10-0, siglato esclusivamente dal duo Striulli-Favento, che vale il pareggio sul 33-33. Con 4’ da giocare nella terza frazione, le due squadre continuano a darsi battaglia, rendendo la gara avvincente ed equilibrata. Nel finale di periodo, Cagliari prova a dare un piccolo strappo alla partita, portandosi sul +4, ma una tripla di Templari spegne gli ardori delle locali e regala alla CA Carispezia il -1 di fine quarto (41-40).

Il finale è degno di un film thriller, con continui sorpassi e controsorpassi: Striulli segna per il +3 cagliaritano, poi un 4-0 bianconero ribalta la situazione (43-44). Il CUS torna avanti con due liberi di Ridolfi, ma Templari e Linguaglossa danno il +3 alle spezzine (45-48). Il duo di ex-bianconere, Striulli-Caldaro, porta la compagine sarda nuovamente in vantaggio, poi due punti di Favento e tre – da canestro su azione più un 1/2 dalla lunetta – di Packovski siglano la parità sul 51-51 con un giro di lancette ancora da giocare. Con meno di 20 secondi sul cronometro, Tosi segna un libero sui due a propria disposizione, mentre successivamente è ancora Packovski a realizzare, questa volta con due tentativi su due dalla lunetta. Nel finale Niola fa anch’ella 1/2 ai liberi, Cagliari raccoglie il rimbalzo offensivo e avrebbe l’opportunità di vincere la gara, ma la tripla di Kotnis non va a segno. Il match termina 52-54 per la CA Carispezia.

CUS CAGLIARI 52-54 CA CARISPEZIA LA SPEZIA (8-10, 23-27, 41-40)

CAGLIARI: Puggioni 3, Ridolfi 7, Gaetani ne, Favento 11, Kotnis 6, Striulli 16, Caldaro 4, Zucca ne, Saias, Niola 5, Santoru ne, Mancini ne. ALL: Xaxa

LA SPEZIA: Packovski 19, Corradino 2, Templari 9, Tosi 3, Linguaglossa 9, Cadoni, Mori ne, Sarni 12, Olajide, Gioan ne. ALL: Corsolini.

Commenti

Nessuno

Aggiungi un tuo commento

Compila il modulo sottotstante per inviare il tuo commento, ti ricordiamo che il tuo indirizzo email non sarà reso pubblico sul sito.

Nome*:
Email*:
Commento*:
Website:
Codice di controllo*:

© 2012 - Cestistica Spezzina - Tutti i diritti riservati
Partita IVA: 01343450118